Chi Siamo

La parte del “chi siamo” non è mai semplice…

Forse è proprio la ricerca della risposta a questa domanda che ci ha portato fino a qui..

Siamo il risultato dell’incontro di quattro esseri umani, siamo la somma di un numero indefinito di viaggi che hanno segnato le nostre vite, siamo sognatori, siamo anime erranti che cercano nel mondo le proprie risposte ma forse, più semplicemente, Siamo.

Ogni luogo del mondo che abbiamo visitato ci ha regalato un pezzo di noi…

Nuovi panorami, sapori, nuovi colori e ricordi da conservare…

Ma quello che ci ha veramente arricchito è la miriade di umani che hanno incrociato il nostro cammino…

Una magica danza di esistenze, la scoperta della non-diversità e la rivelazione che ci ha portato a scegliere il nostro nome.

Viaggiamo per scoprire e conoscere, consapevoli che la ricchezza di ogni luogo si cela dietro gli occhi di uno sconosciuto, di un incontro…

L’essere umano è un viaggio.

…i nostri tour leader…

TEO CORTECCHIA

“Un giorno senza sorriso è un giorno perso”

…Quasi per caso ormai 4 anni fa, dopo troppi giorni persi, mi sono ritrovato in un camper con degli sconosciuti diretto in Bosnia…questi sconosciuti erano “Camminate Fotografiche” e ho capito immediatamente di essermi imbattuto in qualcosa di fantastico… ho trovato amici, ho trovato una famiglia, ho trovato casa…

Ho apprezzato da subito quel mood di viaggio che è un po’ anche il mio, il condividere spazi e vita con i compagni di viaggio, il vivere i luoghi che visiti, il trarre da un imprevisto un’opportunità pazzesca…

Sono amante di tutto ciò che si può fare a contatto con la natura e dei viaggi on the road, perché non è la destinazione ma il percorso che conta…e rimanere stupiti dopo ogni curva da un nuovo paesaggio mozzafiato che ti trovi davanti. è impagabile.

Questa passione la sto cercando di trasmettere anche ai miei 2 figli, che ormai possono essere considerati viaggiatori e camminatori a tutti gli effetti!

E se riesco a gestire 2 piccole pesti, che problemi potrò mai avere a condividere un viaggio con i grandi?

Quindi cosa aspetti? Vieni a scoprire cosa c’è dietro la prossima curva con me!

IMG-20230904-WA0022_2

Ciao a tutti! Sono Chiara, detta ”Wild”, geologa tuonata, yogini scalmanata, appassionata di scienze, clima del passato e discipline olistiche.

Il mio cuore batte forte davanti al fuoco, alla compagnia sincera, alla musica e ai cieli stellati (e ovviamente davanti al buon cibo).

Amo viaggiare e condividere la meraviglia del nostro pianeta promuovendo conoscenza e rispetto per tutto ciò che ci circonda…

Il mio motto è “conoscere per amare e difendere”

Cosa aspetti??? Vieni a camminare con noi!!!

vinzbuona

Mi chiamo Vincenzo, ma per il mondo sono Vinz!

Chi sono? …uno che necessita di stimoli come l’aria, che la notte prima di un viaggio ancora non dorme ma che però crede nella lentezza!

Nella vita ho legato a doppio filo le mie due grandi passioni: la cucina e la voglia di vedere il nostro pianeta, curioso per natura sono partito sin da adolescente per vivere nuove esperienze, lavorando come cuoco un po’ ovunque e viaggiando on the road e via mare nei cinque continenti.

Sono convinto che camminare sia il modo migliore per immergersi profondamente in un luogo, lontano o vicino, sconosciuto o familiare che sia e per incontrarne la fauna, mantenere il contatto con l’ambiente e sentirsi parte di esso….inoltre favorisce lo scambio culturale a tutti i livelli senza trascurare altri sensi come
il gusto o l’olfatto, che conservano a mio parere, una memoria propria… a tratti primordiale…e così capita che ogni sapore e ogni profumo diventano come una fotografia o la pagina di un libro, un viaggio nel viaggio!

Da diversi anni ormai sono tornato stabilmente in Romagna, dove lavoro e vivo con la mia famiglia, inevitabilmente ho ridotto la durata dei miei viaggi ma non la mia carica!

Andar per boschi, montagne, deserti e prati mi fa stare bene e provo gratitudine tutte le volte che lo faccio, oggi diventato guida ambientale escursionistica collaboro con Bimbo in Trekking e Camminate Fotografiche, dove le vibrazioni sono le stesse!

Continuerò a camminare perché ho ancora “fame”….e voi che fate? Non venite?

Cook n’ roll!!!

omar tour leader camminate fotografiche

“La vita non si sceglie papà, la si vive” (cit. Daniel Avery – The Way).

Parole a me molto care, che rievocano il ricordo del viaggio crocevia della mia vita.

Un viaggio zaino in spalla che ancora brilla dentro me, come le stelle risplendono nelle buie notti del deserto.

Passo dopo passo ho scoperto la differenza tra rimanere sulla confortevole, sicura strada della vita che scegliamo di vivere e prendere lo sconosciuto, impervio sentiero della vita che viviamo.

E fu così, che il sopito sogno si destò lentamente dal lungo sonno: il Viaggio da cittadino del Mondo.

Perché il Viaggio…
È l’incanto dinnanzi la maestosità e lo splendore della Natura.È vivere i popoli e le culture che abitano il Pianeta.
È lo spirito di avventura e il sapore della grande impresa.
È l’espressione del cambiamento e della ricerca di sé stessi.
È spogliarsi delle Cose per abbracciare il Tempo.

Perché il Viaggio…
Parla di fisico e spiritualità.
Racconta di storie, incontri, persone.
Narra di amori, addii, sentimenti. Ogni Viaggio possiede e costudisce i suoi.

Perché il Viaggio è qualcosa di più profondo di quanto io possa esprimere con le parole.

Partite! Non importa quale sia il luogo o quanto lontana sia la meta, ma partite e sarete parte di queste righe.

marco bargellini

Era ottobre 2016 quando mi sono imbattuto in questo gruppo chiamato “Camminate Fotografiche”, nelle Foreste Casentinesi.

Da qui, la mia storia insieme a loro continua nel Circolo Polare Artico, quando mi imbarco per le Lofoten, si scende fino al tropico del Cancro (India) e del Capricorno (Namibia).

Prima di queste partenze vedevo il viaggiare con le altre persone come una zavorra, qualcosa che mi potesse limitare, non come qualcosa che mi potesse completare e ampliare…

E poi arrivò il giorno in cui Simone mi chiese “Sei libero a Ferragosto?”… e io: “Non so perché me lo chiedi, ma ti rispondo Si!”

Da allora non sono più “Loro”, ma “Noi”. Un attimo: dalla regia mi dicono che sto finendo lo spazio a disposizione e non ho praticamente detto nulla di me (tipico).

Sono Marco, classe 86, romagnolo doc, amo la natura e gli animali, soffro tremendamente di vertigini (e non dite che è voglia di volare, perché è paura di cadere e basta), ho un umorismo travolgente, mi piace moltissimo fotografare e, ovviamente, viaggiare. V

iaggiare mi ha permesso di conoscere persone in un modo che altrimenti non avrei mai fatto: perché il legame che si instaura con i compagni di viaggio è qualcosa di unico che va oltre le distanze e il tempo, qualcosa che mancava nella mia vita e di cui adesso non riesco più a fare a meno.

Partiamo?

gianmaria tontini

Mi presento, il mio nome è Gianmaria e vivo a Riccione da quando sono nato.

Sono istruttore di pallavolo, uno sport che mi appassiona da quando sono bambino e da circa un anno mi sono buttato nel mondo della fotografia.

In realtà la passione per la macchina fotografica fa parte della mia vita da ormai vent’anni ed è nata grazie a mio padre, durante i molteplici viaggi di famiglia.

Amo viaggiare e sogno di poter vedere più posti possibili nel mondo.

Sono una persona solare, allegra, socievole e tanto chiacchierona!

Sono felice di poter prendere parte a questo progetto con Camminate Fotografiche e poter così unire le mie due più grandi passioni!

lorenzo garatti

Ciao sono Lorenzo, Lorre per chi incrocia il mio sentiero.

Sono geologo e originario di Erba, un paesino perfettamente in mezzo tra Como e Lecco.

Mi sono trasferito in Romagna quasi 8 anni fa e oltre che lasciare famiglia, affetti e gli amici più cari ho lasciato quello che di più sacro ho nel cuore: le mie montagne, sulle quali ho passato trenta anni della mia vita (venti dei quali con il CAI).

Faccio parte dell’Associazione Culturale di Improvvisazione Teatrale AttiMatti da 5 anni, e grazie all’improvvisazione ho incontrato per caso il gruppo di Camminate Fotografiche.

È stato amore a prima vista! Sono 2 anni che cammino con loro e ogni volta è come la prima volta.

Camminare in montagna per me è come tornare allo stato primordiale dell’esistenza. Osservo, guardo, studio, cerco e rispetto quel suolo come qualcosa di realmente sacro.

Camminare è un po’ come viaggiare: se cammini solo con i piedi e osservi solo con gli occhi non saprai mai su che sentiero stai camminando, su che sentiero la tua anima sta viaggiando.

giovanni petrolini

Molto tempo fa lessi questa citazione: “Chi più in alto sale, più lontano vede. Chi più lontano vede, più a lungo sogna” da allora non ho smesso mai di salire.

Ciao, sono Giovanni Petrolini, in hashtag #PetrolSud.

Chi sono? A me piace definirmi un ambasciatore della mia terra, innamorato delle sue bellezze ed appassionato di trekking e montagna.

Avrei sempre voluto essere un bravo pittore, ma visto che dipingere non è nelle mie corde, invece del pennello uso la macchina fotografica.

Vivo a Cava de’ Tirreni, alle porte della Costiera Amalfitana lì dove ci sono le montagne sul mare.

Nei miei viaggi ho sempre cercato di confondermi con la gente del luogo, guardare con i loro occhi, ascoltare con le loro orecchie insomma assorbire ed attingere lezioni da quel microcosmo che si crea quando sei lontano da casa, mischiandole sapientemente con un pizzico delle mie origini Partenopee.

Ho conosciuto Camminate Fotografiche dai racconti entusiasti di un mio amico fraterno, successivamente ho incontrato Simone che mi ha trasmesso lo spirito di condivisione che muove questa grande famiglia, ed è stato come se ci conoscessimo da sempre.

Arrivo in “Camminate Fotografiche” per condividere le mie esperienze e le mie conoscenze, ma soprattutto con la voglia di costruire tante nuove avventure insieme… Jamme jà

FOTO FILO (1)

Filo o Will per gli amici! Che dire.. Amo la natura!
E’ inebriante e insaziabile il benessere che mi provoca l’ambiente naturale: nei boschi, lungo i fiumi, nei laghi, nelle valli, sulle montagne e tra gli elementi…tra l’acqua, il fuoco, le foglie, la sabbia, la terra, le stelle e le nevi … e soprattutto amo il senso di pace e libertà che essa mi dona.
Originario di Cesena e adottato dal Parco Nazionale delle foreste Casentinesi. Sono una Guida Ambientale Escursionistica ed Accompagnatore Turistico, lavoro stagionalmente alla diga di Ridracoli accompagnando in escursioni sia a piedi che in canoa e Mountain bike, ed è lì che ho conosciuto la realtà di Camminate Fotografiche e Human Trip diventandone poi un collaboratore. Ho subito accettato volentieri la proposta di poter lavorare insieme perché il mood che questo gruppo propone è molto vicino ai miei ideali: semplicità, propositività e soprattutto divertimento! Che aspettate dunque.. venite a viaggiare e camminare con noi!

marco pari

Mi sono reso conto che fare le cose con passione ha tutto un altro senso, ho deciso di dare più sapore alla mia vita dedicandomi alla produzione di birra artigianale, una passione che coltivavo da anni.

L’altra mia passione è quella dei viaggi, sono una persona curiosa e mi piace scoprire cosa si aspetta fuori dalla porta di casa.

Viaggiare per me è divertimento, allegria, vivere ogni momento a pieno e godermi tutto quello che un viaggio mi può dare.

Il mio obiettivo primario da tour leader e quello di fare star bene le persone che accompagno, garantendo sicurezza e allegria a 360°!

Partite con me!

alby

Sono nato e cresciuto in un luogo, le Prealpi Trevigiane, che è a metà strada tra l’eterno dilemma…. “mare o montagna?”

Nel mio caso, però, questo contesto diventa: “Adriatico o Dolomiti”? Va da sé che, così posto, il dilemma si risolva facilmente!

Ho iniziato ad adorare la montagna fin da piccolo,  per le emozioni indescrivibili che mi scatenavano quelle cime…

Crescendo, sono diventato un po’ più cittadino, per studi a Padova prima e per lavoro a Bologna poi…Una città che tutt’ora mi ospita.

Il richiamo alla montagna e alla scoperta però è sempre forte, ho iniziato ad arrampicare e a viaggiare più costantemente da qualche anno e non intendo smettere.

Sono un viaggiatore appassionato, un po’ nomade nell’animo, e non vedo l’ora di condividere questa passione con te! Credo fermamente nel viaggio come mezzo per accorciare le distanze fra le persone, conoscere e conoscersi.

Ho incontrato Camminate Fotografiche tramite un amico e la sintonia è stata immediata.

Quando ti ricapita un colloquio lavorativo tra le montagne, in tenda, con la griglia che fuma e una buona birra in mano? Impossibile non innamorarsene!

Partirei in ogni momento e per qualunque destinazione!

Preparatevi, dunque, a salire con me nei posti più panoramici che incontreremo, ad assaporare le tipicità locali, a parlare con le persone e a scoprire ogni angolo di questo meraviglioso mondo che chiamiamo casa.

Partiamo?

Alessandro Bettazzi

Ciao a tutti! Sono Alessandro (Il Bettaz).

Sono un appassionato di Sport a 360°, pratico qualsiasi tipo di disciplina che mi incuriosisca da quanto sono nato e, finito il liceo, ho deciso di fare dello Sport il mio lavoro, intraprendendo una carriera universitaria prima e continuando con il lavoro nelle palestre e con le squadre poi.

Dal 2017 ho trasformato la mia passione più grande, la montagna e gli sport outdoor, in lavoro; mi occupo, infatti, di escursionismo e preparazione atletica per gli Sport in natura.

Ciò che mi caratterizza è la grandissima curiosità di conoscere sempre cose nuove e superare i miei limiti: sono in continua ricerca di viaggi e sfide alla scoperta di luoghi con cui sbalordire gli occhi e scaldare il cuore.

L’amore per la natura e per il viaggio, la curiosità e la scoperta sono elementi per me indispensabili per osservare il Mondo con stupore e rispetto, comprendere le culture e le persone che incontro nel mio cammino senza pregiudizi, e soprattutto per crescere come uomo e persona.

Ho incontrato Camminate Fotografiche per gioco ed è stato amore a prima vista: trovare una realtà e una famiglia che condivide, come te e con te, entusiasmo e passione per i viaggi è qualcosa che non può essere ignorato.

Ed è proprio questo il punto: chi ama viaggiare sente il bisogno di condividere ciò che prova con più persone possibili e io sono pronto per condividere con tutti voi quante più esperienze possibili.

Ci vediamo alla prossima avventura 🙂

Daniele Fauni

Mi chiamo Daniele, e la passione per viaggi, sport e cammini mi ha
investito fin dalla più tenera età, caldamente appoggiate dalla mia
famiglia!

Dopo aver viaggiato tra Europa e un po’ del resto del mondo e vissuto
esperienze pazzesche grazie a culture differenti dalle mie origini, ed
essermi nel frattempo preso una laurea in scienze motorie, quattro anni
fa ho deciso di tornare a vivere dove sono cresciuti i miei nonni, a
Pietracolora, nel cuore dell’Appennino bolognese a due passi dal Corno
Alle Scale!

L’ amore incondizionato per questi posti mi ha spinto a
diventare Guida Ambientale Escursionistica per provare a diffondere
quello che vedo, quello che sento …

Un bicchiere di vino davanti al camino vince su tutto, tentenno soltanto
davanti ad un biglietto aereo che mi porti verso lidi ancora a me
sconosciuti o ad uno zaino pieno di tutto ciò che conti, l’essenziale…

“Le radici sono importanti nella vita di un uomo, ma noi uomini abbiamo
le gambe, non le radici, e le gambe sono fatte per andare altrove.”